function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
I progetti delle start up per la medicina digitale
Immagini articolo
Intelligenza artificiale
per testare i farmaci
MAURO SPIGNESI


C’è chi attraverso le potenzialità dell’intelligenza artificiale ha messo a punto un programma sugli effetti collaterali dei farmaci. E chi invece ha sviluppato un bracciale che permette alle donne di stabilire quando scatta il periodo di "fertilità". Poi c’è chi, ancora, ha sviluppato una tecnologia capace di osservare in una dimensione tridimensionale le cellule senza danneggiarle. La medicina digitale, o meglio il digitale applicato alla medicina, è sempre più un filone che accompagna i progetti delle start up in Svizzera e in Ticino.
Advanced Cgs Group, azienda ticinese presente al Tecnopolo di Manno, che lavora proprio sulla digitalizzazione della "corporate governance" sta lavorando a un progetto, ormai in fase molto avanzata, per sviluppare un software capace di segnalare gli effetti collaterali dei farmaci secondo le diverse cure. Il tutto attraverso un motore di ricerca elaborato in collaborazione con la Fondazione dalle Molle, l’Istituto di scienze farmacologiche della Svizzera italiana, l’Usi e l’Ente ospedaliero. L’investimento previsto è importante, si parla di circa un milione di franchi.
Sempre in tema di start up, Ava, con sede a Zurigo e San Francisco, ha invece sviluppato, attraverso una collaborazione con una azienda di Belgrado, e lanciato sul mercato, un bracciale per il controllo della fertilità. Si chiama Ava- Bracelet ed è abbinato a una applicazione per il telefonino. Punta invece sulla ricerca la nuova tecnologia per osservare le cellule senza danneggiarle. È stata creata da Nanolive di Losanna (che ha vinto Startup Challenge). Attraverso un microscopio ad alta velocità e risoluzione oltre che non invasivo è possibile l’esplorazione in tempo reale di cellule viventi, cellule fisse e tessuti, in 3D. Swisscom ha finanziato in parte il progetto.

m.sp.
14.04.2019


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00