L'Mps torna alla carica sulle pensioni dei consiglieri di Stato
Immagini articolo
Una nuova denuncia
sulle rendite dei ministri
ANDREA BERTAGNI


Egregio signor procuratore". Sulla legalità dei riscatti pensionistici dei consiglieri di Stato l’Mps, dopo avere più volte sollevato il caso nella passata legislatura, ritorna alla carica. E lo fa con una raccomandata al procuratore generale Andrea Pagani. Per il deputato Matteo Pronzini "i pronunciamenti del Gran consiglio, ispirati al desiderio di chiudere la faccenda sulla base di decisioni politiche, non possono certo cancellare gli eventuali aspetti di rilevanza penale". In particolare, Pronzini chiede "una sua decisione sulla questione degli importi con i quali sono stati riscattati alcuni anni di servizio (come consiglieri di Stato) da ex membri del governo".  Secondo Pronzini - che oltre alla segnalazione alla magistratura ha presentato al Consiglio di Stato una interpellanza con 11 domande - "essi sono stati riscattati a somme decisamente più basse di quelle che una corretta applicazione delle disposizioni attuariali vorrebbero". Arrecando in questo modo un danno di almeno 3 milioni di franchi allo Stato.
La "questione pensioni", secondo Pronzini, diventa ancora più urgente poiché, proprio in questi giorni il Consiglio di Stato dovrà decidere, attraverso un atto risolutivo formale, l’ammontare della pensione dell’ex ministro Beltraminelli, non riconfermato nella sua carica, dopo 8 anni di legislatura. Tanto più, annota il deputato, che "la sua rendita verrà calcolata non su 8, ma su 12 anni poiché egli era proprio uno di quei consiglieri di Stato in carica (unitamente a Manuele Bertoli e Christian Vitta) che aveva riscattato anni di servizio (4 per l’esattezza)".  
Pronzini, va detto, non è l’unico a farsi domande. Anche il giurista del Gran Consiglio Tiziano Veronelli a cui la Sottocommissione finanze del Parlamento aveva chiesto a suo tempo una valutazione giuridica aveva evidenziato come un problema poteva porsi proprio in relazione ai calcoli sinora attuati per determinare il costo degli anni riscattabili. In questo senso, aveva segnalato Veronelli, il quesito andrebbe posto a chi ha eseguito i calcoli, a uno specialista. A sottoporre la questione a uno specialista, Raymond Schmutz, professore ordinario del Dipartimento di scienze attuariali dell’Università di Losanna, era stato lo stesso Pronzini. Cosa era emerso? Secondo Schmutz, gli importi con i quali alcuni ex ministri e alcuni consiglieri di Stato in carica hanno pagato anni di funzioni come ministri sarebbero appunto troppo bassi. Parti della perizia sono riportate nell’interpellanza.
La nuova lettera spedita al procuratore generale è dunque destinata a riaprire il caso già battezzato "Pensionopoli". Uno degli scandali che ha scosso l’ultima legislatura.
12.05.2019


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

"La nostra vita?
Un percorso a ostacoli"
L'INCHIESTA

I morti sulle strade
sono calati da 97 a 15
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Ci sono quelli convinti
che il sushi sia vegetariano
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La guerra di Trump
e il sorpasso cinese
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Scacco a Tripoli
in quattro mosse
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il muro di Trump
contro gang e miseria
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Londra celebra Quant
la "madre" della mini
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
21.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2019
17.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2019
14.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2019
14.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2019
10.05.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2019
19.04.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta costitutiva del 2 maggio prossimo
15.04.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, marzo 2019
12.04.2019
Pubblicato il Rendiconto 2018 del Consiglio di Stato
12.04.2019
Pubblicato il rendiconto 2018 del Consiglio della magistratura
08.04.2019
Online la Città dei mestieri della Svizzera Italiana, con informazioni e aggiornamenti sui lavori in corso verso l'apertura

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Europeisti
in marcia
con Tusk
e Weber

Rabbia
in Venezuela
per il carburante
che non c’è